Indietro

Il Politecnico supporta la 3^ edizione di "NO2, NO Grazie!"

Il Politecnico supporta la 3^ edizione di "NO2, NO Grazie!"

Immagine news

Ha preso il via l’8 febbraio 2020 la campagna di monitoraggio del biossido di azoto (NO2) promossa da Cittadini per l’aria, che anche il Politecnico di Milano ha deciso di supportare, collocando 20 kit di misurazione all’aperto, in diversi luoghi tra i più rilevanti nei campus milanesi di Leonardo e Bovisa, presso strutture/edifici nei 12 Dipartimenti e coinvolgendo anche Aree dell'Amministrazione Centrale.
L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività promosse dal Servizio Sostenibilità per divulgare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti dall’Agenda 2030 dell’ONU (nello specifico obiettivi n. 3 e 11) che l’Ateneo - anche in quanto componente della RUS - Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile - si è impegnato a sostenere.

La campagna consente quest’anno agli abitanti e istituzioni di Milano, Roma e Napoli di partecipare in prima persona al monitoraggio per raccogliere dati sulla presenza di un inquinante particolarmente tossico per la salute umana (1).

L’obiettivo del progetto per il 2020 è ottenere una mappatura dettagliata dell’area urbana milanese.

Nel periodo di esposizione, previsto per quattro settimane a partire dal mese di febbraio (8 febbraio - 7 marzo 2020), i campionatori passivi raccoglieranno per assorbimento il biossido di azoto (NO2) nell’aria nel punto prescelto. 
I campionatori saranno poi analizzati in laboratorio per ottenere i dati delle concentrazioni di NO2 misurate in ciascun punto di monitoraggio. 

 

(1) Il Rapporto ISPRA 2018 riporta: “L'NO2 è tra i vari ossidi di azoto quello più importante da un punto di vista tossicologico… Possiede un forte potere ossidante, che esercita prevalentemente sulle mucose con cui viene in contatto…È stata anche riscontrata un’associazione significativa tra le concentrazioni atmosferiche di NO2 e la mortalità giornaliera in varie città” (fonte: https://bit.ly/2REh4N5).

www.cittadiniperlaria.org

 

 

 

Mappa campionatori al Politecnico