Indietro

Festival dello Sviluppo Sostenibile 2021

Festival dello Sviluppo Sostenibile 2021

Immagine news

Dal 28 settembre al 14 ottobre 2021 si svolge il Festival dello Sviluppo Sostenibile - organizzato da Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) e promosso dalla RUS_Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile

Giunto alla quinta edizione, anche quest'anno il  Politecnico di Milano vi aderisce con diverse iniziative che investono ambiti tematici differenti

Il Festival si svolge nell'arco di 17 giorni e intende richiamare l'attenzione sui 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) sottoscritti dall'Assemblea Generale dell'ONU nel settembre del 2015, con la finalità di coinvolgere e sensibilizzare fasce sempre più ampie della popolazione sui temi dell'Agenda 2030.

Le iniziative organizzate dal Politecnico sono destinate alla comunità di studenti e personale dell'Ateneo e aperte ai cittadini interessati. 

 

Programma iniziative

 

Martedì 21 settembre 2021 (nei dintorni del Festival) 

Incontro con l’Autore 

 

Giovedì 30 settembre 2021

Young people fight against plastic pollution

 

Venerdì 1 Ottobre 2021

Strategie per l'uso di risorse idriche non convenzionali nelle città di domani

ItalyGoesGreen

 

Lunedì 4 Ottobre 2021

Verso distretti produttivi pro-adattivi e sostenibili: il progetto di ricerca AP+A e l’esperienza del living lab di Trezzano sul Naviglio

 

Martedì 5 Ottobre 2021

Ecoverso Hybrid Academy - Corso di guida ibrida

Scopri Swapfiets: il primo servizio di noleggio a lungo termine di mezzi green

 

Mercoledì 6 Ottobre 2021

L'innovazione tecnologica al servizio della medicina del futuro

 

Giovedì 7 Ottobre 2021

Designing sustainable agricultural buildings - Award Ceremony 

 

Martedì 12 Ottobre 2021

Territorio e Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

Ecoverso Electric Academy - Corso di guida elettrica

 

Mercoledì 13 Ottobre 2021

BeviMi: un'app, un gioco, una ricerca 

 

Venerdì 15 ottobre 2021 (nei dintorni del Festival) 

La dieta elettrica del traffico